Categorie
Cultura

Nuovo episodio del podcast

Ecco qui un nuovo episodio del nostro podcast, questa volta leggeremo per voi alcuni brani di poesie.

Categorie
Cultura Visioni

Lassù in alto – Video 1

Ciao a tutti e un saluto particolare da Adel la stria, la protagonista del libro “Lassù in alto – Storia d’altri incerti e di una stria” di Mario Marini.
Sono ormai trascorsi alcuni mesi da quel fatidico 27 novembre in cui la campagna di crowdfunding del romanzo è partita alla grandissima!
Sono stati via via raggiunti i vari obiettivi a cominciare da quelle 200 copie preordinate che hanno sancito il diritto alla pubblicazione.
Ad oggi, sono state prevendute 340 copie, perciò ne mancano solo 10 al traguardo più ambito: cioè il cosiddetto “overgoal” delle 350 copie prevendute. È un raggiungimento fondamentale, perché consentirebbe a Lassù in alto di avere una attività di promozione personalizzata e un ufficio stampa dedicato, condizione molto importante nel momento in cui il libro arriverà in libreria.
La campagna scadrà il 5 maggio e nei prossimi giorni, da venerdì 24 a lunedì 27 aprile, chi preacquisterà il libro potrà approfittare di uno sconto speciale.
Per prepararci allo sprint finale della campagna pubblicheremo in questi giorni alcuni video con degli stralci del libro.
Cominciamo con il primo esperimento, pensato per farvi entrare meglio nello spirito del romanzo. Il video è molto artigianale, ma speriamo possa comunque piacervi.
Buona visione!

Categorie
Cultura Visioni

Riflessioni su Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare

Subito dopo aver appreso la notizia della morte di Luis Sepúlveda ho pensato di rileggere “Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare”. Ero piccola quando l’ho letto per la prima volta e ricordo che mi era piaciuto molto.

Rileggerlo da adulta mi ha emozionato. È una lettura scorrevole, veloce, adatta a ogni tipo di pubblico.

Quello che mi ha colpito in particolare è la grande semplicità con cui Sepùlveda affronta temi complicati, spesso nel mondo degli adulti fonti di liti, strumentalizzati… E invece così naturali e spontanei…

È incredibile come questi stessi temi spiegati a un bambino risultino di immediata comprensione, mentre da adulti tutto diventa difficile.

Ad esempio, Sepúlveda tocca il tema dell’ambiente già nelle prime pagine: la mamma della gabbianella muore proprio a causa dei danni ambientali provocati dall’uomo. Lo stesso tema viene toccato poi più volte nel corso della storia.

“Disgraziatamente gli umani sono imprevedibili. Spesso con le migliori intenzioni causano i danni peggiori” sentenziò Colonnello. (…) “E che dire dei danni che fanno consapevolmente? Pensiamo a quella povera gabbiana che è morta per quella dannata mania di avvelenare il mare con la loro spazzatura” aggiunse Segretario.
Che dire?

Un altro tema che percorre tutto il libro è l’accettazione del diverso: la gabbianella Fortunata vorrebbe essere un gatto, ma i gatti hanno accettato la sua natura e la amano così com’è.

“Ci lusinga che tu voglia essere come noi, ma sei diversa e ci piace che tu sia diversa. (…) È molto facile accettare e amare chi è uguale a noi, ma con qualcuno che è diverso è molto difficile, e tu ci hai aiutato a farlo” miagola affettuoso il gatto Zorba.

Tra lui e Fortunata nasce una splendida amicizia, che fa crescere entrambi.

“Volare mi fa paura” stridette Fortunata alzandosi. “Quando succederà, io sarò accanto a te” miagolò Zorba leccandole la testa.

Fondamentali sono anche la lealtà e la solidarietà degli altri gatti del porto, che avrebbero potuto mangiare Fortunata alla prima occasione e che invece la proteggono e aiutano Zorba a insegnarle a volare.

Sì, volare. Sembra impossibile per una gabbianella vissuta sempre e solo in mezzo ai gatti. Ma Fortunata ha le ali, ha tutto ciò che le serve per volare, deve solo trovare la forza di farlo. I gatti la sostengono e credono in lei anche quando lei stessa è piena di dubbi.

È il coraggio di seguire i propri sogni, l’importanza di non perdere mai la fiducia: 

“Sull’orlo del baratro ha capito la cosa più importante: (…) che vola solo chi osa farlo”.

Le pagine di Sepúlveda sono dense di significato ma anche di semplicità e di forza, la forza di sostenere valori positivi, la certezza che ognuno di noi nel suo piccolo può contribuire a cambiare le cose.

Un ultimo dettaglio: il gatto Zorba era davvero il gatto di Sepúlveda e ha preso il nome dall’imprevedibile e un po’ folle protagonista di “Zorba il greco” di Nikos Kazantzakis, un altro romanzo che vale la pena leggere perché è pieno di mare, di sole, di libertà, di amicizia e di Grecia… la lettura ideale per volare via, per qualche ora, da questa nostra quarantena.

Luis Sepúlveda si è spento mercoledì 16 aprile 2020, ma le sue parole e le sue idee non si spegneranno e continueranno a far crescere e a infondere coraggio e cuore ad adulti e bambini.

Francesca Realini

Categorie
Cultura Impronte

“La trombettina” – racconto di Mario Marini

Oggi vi proponiamo un racconto scritto da Mario Marini, autore uggiatese che alcuni di voi sicuramente conoscono.

Scrive Mario: “La Trombettina è un racconto che nasce sia da suggestioni prettamente “estive”, non a caso il sottotitolo è “Storia d’estate”, sia dall’omonima lirica di Corrado Govoni, a me molto cara. C’è un po’ anche la nostalgia di una fiera d’altri tempi, a cui, a piedi, nella frescura della sera estiva, mi recavo con mio padre, e la celebrazione della libertà concessa dalla bella stagione, a partire dal rito della mietitura e della festa collettiva della trebbiatura, contrapposta alla stretta esistenza imposta dal freddo inverno. In mezzo ci sono le altre stagioni che caratterizzano il trascorrere di un intero ciclo e infine lo “specchio sincero del camino acceso” in cui i due bambini, protagonisti della storia, si riconoscono e si ritrovano.”

Buona lettura!

La “machina da batt“, ovvero la mitica trebbiatrice che arrivava a Giugno inoltrato facendo il giro di tutti i paesi

Categorie
Orizzonti

In Connecticut sulle orme delle ragazze Gilmore

Nuovo appuntamento con i viaggi negli USA!

Questa settimana visitiamo il Connecticut, ripercorrendo alcuni dei luoghi che hanno ispirato Amy Sherman Palladino nella realizzazione dello storico e amatissimo telefilm Una Mamma Per Amica.

Siete pronti? Cliccate qui per iniziare l’avventura!

Categorie
Orizzonti

Le perle della Costiera Amalfitana

Quest’oggi vi portiamo con la fantasia in un luogo davvero suggestivo: la Costiera Amalfitana con le sue tre perle (Positano, Amalfi e Ravello) raccontata con il cuore da chi l’ha vissuta in prima persona.

Sul sito cantonidavide.com non trovate solo racconti di viaggio, ma tante proposte di gite e tour a cui partecipare non appena sarà terminata l’emergenza! Buona lettura… e buon viaggio!

Clicca qui per leggere l’articolo

Categorie
Orizzonti

Pioneertown: dormire in una Ghost Town in California

Stanchi dell’isolamento tra le mura di casa? Allora non ci rimane altro che viaggiare con la fantasia!

Sul blog martionholiday.blogspot.com potete trovare resoconti e racconti, ma anche preziosi suggerimenti per sognare e programmare il prossimo viaggio…

Questa settimana visitiamo una ghost town in California… da non perdere!

Clicca qui per leggere l’articolo 

Categorie
Cultura

Art you ready?

Oggi 29 Marzo si terrà un flashmob digitale promosso dal Ministero per i beni e per le attività culturali.

Con gli hashtag #artyouready e #emptymuseum gli instagrammer, gli influencer, i fotografi ma anche i semplici visitatori sono invitati a pubblicare sui social per l’intera giornata fotografie realizzate all’interno di musei, parchi archeologici, archivi d’Italia e biblioteche.

L’indicazione è quella di dare preferenza a foto prive di persone.

Partecipate e condividete questa iniziativa!

Categorie
Cultura Impronte

Dantedì

Ogni anno, il 25 marzo, data che gli studiosi riconoscono come inizio del viaggio nell’aldilà della Divina Commedia si celebrerà il Dantedì. Una giornata per ricordare in tutta Italia e nel mondo il genio di Dante con moltissime iniziative che vedranno un forte coinvolgimento delle scuole, degli studenti e delle istituzioni culturali.

Le celebrazioni, seppur a distanza, potranno proseguire durante tutta la giornata sui social, con pillole, letture in streaming, performance dedicate a Dante, con gli hashtag ufficiali #Dantedì e #IoleggoDante.

Per questo motivo abbiamo realizzato un podcast con alcuni brani tratti dalle sue opere o che parlano del Sommo Poeta.

Qui potete ascoltare l’episodio.

Categorie
Visioni

Nasce il podcast di Extra Moenia

La nostra Associazione è stata costretta a fermare tutte le attività previste a causa dei provvedimenti intrapresi per fermare l’epidemia di Coronavirus, ma noi non ci fermiamo!

Stiamo lavorando alla creazione di un podcast per poter continuare la nostra attività anche in modo virtuale!

Qui trovate il trailer ed il sito del nostro podcast! Seguiteci!